You are here

June 2012

I Musafir stavano imparando molto dalla costruzione della barca e tutto sembrava andare per il meglio quando i fundi stabilirono che i materiali disponibili non andavano più bene e fermarono i lavori da un giorno all'altro.

Sono state contattate diverse persone che si proposero di trovare il legname adatto ma tutti si rivelarono inadeguati, con il risultato che i lavori si fermarono per alcuni mesi.

Solo un Musafir rimase a Kipini mentre altri preferirono partire e lavorare per finanziare il progetto. 

Non tutto però è stato vano.

Alcuni bambini hanno cominciato giocare nel cantiere riempendolo di risa e musica, consentendo di allacciare legami più stretti con la comunità locale.